La delicatezza di un distretto corporeo come il polso può portare allo sviluppo di differenti problematiche a diversi livelli.

La composizione del polso è caratterizzata da tessuti ossei e dalla presenza di tessuti legamentosi e tendinei, e tutte queste strutture possono subire un processo patologico che può essere causato da problemi di natura traumatica o legati ad infiammazioni in seguito, ad esempio, a compressioni a livello delle terminazioni nervose.

Sotto l’aspetto relativo al tessuto osseo il polso è un’articolazione assai delicata, proprio per via della composizione particolare dell’intera struttura. Una struttura che, per essere agevolmente tenuta insieme, deve contare sull’efficace presenza di importanti strutture legamentose che sono il legamento carpale dorsale ed il legamento carpale trasverso.

A questa particolare e complessa strutturazione va poi aggiunta la presenza fondamentale dei tendini, indispensabili per tenere unite le strutture ossee con le strutture muscolari.

Esistono una serie piuttosto numerosa di motivi che possono portare l’articolazione del polso a sviluppare problemi di natura patologica, e questo tipo di imprevisti possono essere caratterizzati da cause di natura differente che possono andare dal trauma, con possibile conseguente frattura della struttura ossea o rottura o lacerazione della struttura legamentosa o tendinea, oppure natura semplicemente patologica, come la comparsa di problemi di natura infiammatoria nelle strutture tendinee o legamentose.

Altra condizione patologica che può essere caratterizzata dal dolore al polso è quella relativa alle problematiche che possono nascere dalla comparsa di artrite.

Il dolore al polso per artrite

Le condizioni che possono causare dolore al polso per artrite sono legate allo sviluppo di osteoartrite e di artrite reumatoide.

Si tratta di problematiche che vanno a presentarsi in una larga fetta di popolazione e che si caratterizzano per dolore di natura molto invalidante e persistente e che possono sviluppare condizioni piuttosto aggravanti soprattutto se a carico di strutture delicate come quelle che caratterizzano il polso.

Osteoartrite

Meglio nota come osteoartrosi è un patologia che può andare a svilupparsi a livello delle articolazioni.

L’osteoartrosi è una delle cause principali dello sviluppo di dolore al polso ed è una delle patologie più diagnosticate, a livello delle articolazioni, nelle persone che hanno superato i 60 anni di età.

Questo tipo di patologia va a colpire, in particolare, le cartilagini presenti nell’articolazione del polso e si sviluppa quando in queste vanno a presentarsi delle lacerazioni che possono anche aver origine da un trauma.

Artrite reumatoide

In riferimento all’artrite reumatoide che può causare uno stato piuttosto grave di dolore al polso è possibile poter dire che questa è una patologia di natura autoimmune che viene a svilupparsi spesso nelle strutture sinoviali e che può contribuire in maniera decisiva a far perdere completamente quelle che sono le funzioni di tipo articolare.

È una patologia che si sviluppa in percentuale più bassa rispetto all’osteoartrite e che colpisce maggiormente con l’aumento dell’età, con una sorta di picco tra i 50 ed i 60 anni di età.

Queste due problematiche sono tra le principali relativamente allo sviluppo di problemi di dolore al polso. Gli esperti spesso consigliano di sottoporsi ad esame diagnostico per immagini per poter valutare la possibilità di sviluppo di dolore al polso conseguentemente a cause di natura traumatica o di altra natura.

luca airò
Latest posts by luca airò (see all)