Quando può andarsi a sviluppare una tendinite al polso

Tra le condizioni di natura patologica che non conoscono età, per via della possibilità di andare incontro a questi problemi in qualsiasi momenti della vita di una persona, a seconda di quelle che possono essere le mansioni o le posizioni che questa ricopre, c’è la tendinite al polso.

Lo stato patologico legato alla tendinite al polso è quello relativo allo sviluppo di una condizione di dolore che può essere caratterizzata da differente intensità a seconda della gravità del problema che ha portato allo sviluppo di questa patologia.

La natura della tendinite al polso, tra quelle che possono essere le condizioni patologiche relative a questa struttura, è molto particolare e, sotto l’aspetto di tipo medico, è una condizione specifica che è stata studiata in maniera molto approfondita. Proprio per questo motivo, la problematica della tendinite al polso, ha preso un nome specifico come Sindrome di Quervain.

Nella pratica la Sindrome di Quervain, nota anche come malattia di Quervain, è una forma di disagio di tipo infiammatorio che va a svilupparsi nella zona del polso coperta dai tendini estensori che lo collegano al pollice. Questo tipo di infiammazione tende a svilupparsi a questa altezza per effetto della compressione delle strutture stesse in seguito a problematiche che possono avere origine meccanica o meno.

 

Fattori di rischio della tendinite al polso

I fattori di rischio legati alla tendinite al polso possono essere molteplici:

  • il “mal di mouse” – lo sviluppo di tendinite al polso per l’utilizzo errato, eccessivo o troppo irregolare del mouse del proprio computer può essere considerato come un problema di natura meccanica relativamente alle patologie al polso. Molto spesso, infatti, si tende ad utilizzare il mouse con movimenti piuttosto veloci accompagnate da posizioni “estreme”, come il mantenimento di un’angolazione eccessiva del polso nella zona dove va a trovarsi il tendine che collega questo al pollice;
  • la dattilografia – sebbene questa sia una materia ormai scomparsa da qualsiasi istituto scolastico di natura tecnica nel nostro paese essa rappresenta una delle palestre più utili per la formazione nell’utilizzo della scrittura in ambito informatico. Saper utilizzare la tastiera con criterio, infatti, significa riuscire a lavorare al computer senza incorrere in problemi come la tendinite al polso. Un utilizzo errato delle posizioni di dita e polso durante la digitazione può portare a sviluppare infiammazioni a livello dei tendini di questo;
  • la gravidanza – le donne in gravidanza possono arrivare a sviluppare tendinite al polso per vari motivi, ma tra i principali è indispensabile annoverare quelli che sono i diversi equilibri ormonali che agiscono a partire dai primi mesi di gravidanza. Questo tipo di condizione può subire una ulteriore escalation subito dopo il parto, quando cioè la mamma si trova a sviluppare molte attività quotidiane tramite l’utilizzo di una sola mano.

I fattori di rischio elencati sono tra quelli che possono portare allo sviluppo di tendinite al polso. Questo problema è evidente in molti soggetti senza distinzione di età o di sesso. È un tipo di patologia che può essere trattata in molti modi differenti e che può contare su trattamenti terapeutici di grande efficacia, ovviamente da concordare con un esperto in ortopedia.

luca airò
Latest posts by luca airò (see all)